ilary tiralongo-poesie

La passione per la scrittura è emersa con forza dirompente. Non contava l’ora, il luogo o il supporto. Quel che contava era liberare le parole che si accalcavano in gola. O meglio, liberare lo spirito dalle parole che lo affollavano.

Le prime erano dure, rigide e oscure e nei simboli trovavano riparo. Ora, tendono a essere più limpide nella sostanza, ma le tinte di riferimento non sono poi cambiate molto. Bauhaus, Bad Seeds, Rowland Howard e molti altri continuano a ispirare alcune scritture… mi capita, a volte, di rimanere come in trance: la penna segue il corso della musica. Le parole fluiscono trovando il loro ritmo in quello emanato dalle cuffie.

È una sensazione meravigliosa. Come se fiumi ruggenti, finalmente, avessero la possibilità di saettare in ogni dove rendendoci esausti e felici.

Se queste poche righe hanno suscitato il tuo interesse, dà un’occhiata alle raccolte allegate – il download è gratuito.

Ity - silloge Ilary Tiralongo